LIBRI FORTI – MAGGIO 2018

9788858131220[1]HOMO PREMIUM
Autore: Massimo Gaggio
Casa Editrice: LATERZA
Pag. 192 – € 15

Nel vivere intensamente o meno il mondo moderno la tecnologia digitale presenta una sua rivoluzione. I migliori “informatici” costituiscono una élite privilegiata. Il popolo “minuto” non riesce sempre a correre e superare gli ostacoli di questa civiltà digitale e ne esce depauperato da diversissime operazioni di conoscenza e quindi anche di attività.
“Tutto è connesso, tutto si tiene, tutto si smaterializza. Ma nel mondo digitale non tutto è oro quello che sberluccica.”
I politici non solo italiani possono sempre lanciare senza molti costi manifesti in cui invitano la comunità a unirsi ed operare. Ecco che tutto ormai diventa comunità operativa ma anche porta ad una sottovalutazione sociale.
L’uomo diventa in teoria ricco ed intelligente; al suo contorno il mondo si popola di gruppi sociali che conducono una vita modesta purtroppo a volte segnata da difficoltà sanitarie.


8490372_3129584[1]TROPPI DIRITTI
Autore: Alessandro Barbano
Casa Editrice: MONDADORI
Pag. 192 – € 18

Mondadori offre i tipi editoriali ad Alessandro Barbano direttore del Mattino di Napoli.
Il noto giornalista sottolinea come sui doveri prevalgono i diritti che portano un pensiero positivo ma nella realtà quasi un merito che difficilmente supera il concetto della moderna democrazia.
“Partendo da una lettura scorretta della Costituzione, osserva Barbano, si fa largo la possibilità di ottenere una libertà sconfinata, pretendendo sempre nuovi diritti, finora non contemplati dalla legge o dalle consuetudini.”
Questo porta a sottolineare come l’autorità, all’interno delle famiglie e nelle aziende, porta ad una cancellazione del rispetto e della responsabilità.
Spesso ciascuno coltiva un pensiero critico ma non sa con facilità valutare positivamente vari aspetti. Per l’autore anche il mondo accademico è portato a sottolineare aspetti che “i semplici” non sempre colgono con facilità e simpatia.


9788806236663_0_0_0_75[1]IL DIAVOLO NEL CASSETTO
Autore: Paolo Maurensig
Casa Editrice: EINAUDI
Pag. 116 – € 13,50

Racconti, novelle di leggerezza naturale sono portati ad ambientare il personaggio principale nel mondo della “rabbia” e della “vanità”.
L’autore si richiama a un sacerdote Cornelius che sente l’urgenza e la necessità di avere un sostegno anche da un “diavolo corrente”.
“Un racconto vagamente gotico introdotto all’espediente del manoscritto ritrovato. Dove si narra di padre Cornelius, chiamato ad assistere il parroco prossimo alla pensione in un paese svizzero, «accogliente d’estate, mortalmente squallido d’inverno».”
Il diavolo, il demonio aprono così una succursale per affezionare i propri clienti.
Quasi quasi l’autore induce a pensare che per sentirsi importanti dobbiamo “vendere l’anima” al mondo… e ad uno dei sui principali sostenitori… il diavolo!


8412228_2799862[1]NELLE TERRE DI NESSUNO
Autore: Chris Offutt
Traduzione: Roberto Serrai
Casa Editrice: MINIMUM FAX
Pag. 160 – € 17

La letteratura americana spesso e volutamente prende personaggi inizialmente semplici ma che diventano poi stimolanti alla spiritualità dei semplici; un esempio, un rilievo: gli abitanti, del Kentuchy, si sentono importanti nella galassia.
“In questo il racconto è la forma nobile che mostra la virata repentina del destino. Il lettore italiano è spesso diffidente della brevità narrativa, e se fosse davvero il momento di affidarsi alle short stories?”
In questo racconto americano si supera la sua vita di singolare e povera persona: anche un demonio, per essere un predicatore, porta le persone vicino alle altezze massime.
“La letteratura di Offutt va oltre la domanda e ci scaraventa in vicende scritte con una lingua che rivela come siamo fatti, la ferocia, la dolcezza, quella specie di resistenza che fa dire «vado avanti» quando tutto è perduto, o quando tutto appare già segnato dall’infanzia.”


9788806232238_0_0_0_75[1]DALL’OBLIO PIU’ LONTANO
Autore: Patrick Modiano
Traduzione: Emanuelle Caillat
Casa Editrice: EINAUDI
Pag. 142 – € 17,50

L’autore fa emergere sé stesso in un importante quartiere latino di Parigi degli anni 60: vive piacevolmente e quasi impegnato coi suoi caffè e i suoi alberghi precari ma fervidi per la vita “bohemien”.
La ragazza, Jacqueline, scava la mente e la memoria e porta con sé per sé compagni che risuscitano in ciascuno di noi l’utilità del lavoro e l’allontanamento della noia.
“La memoria, e in Dall’oblio più lontano è particolarmente evidente, funziona per accensioni, per lampi, dove ogni cosa è illuminata nella sua concretezza, una strada, un vestito, il colore dei capelli. Tutto ciò che non è umano è nella sua dura e precisa realtà: la memoria coincide con una topografia o con un elenco di nomi e di luoghi; addirittura con un elenco del telefono. Infatti ogni essere umano non può sfuggire alla sua natura “fantasmatica”.”
L’autore conduce il “suo cliente” a superare la mediocrità e portare con sé una storia d’amore e di efficienza.

Autore: Giuseppe Gottardo

Giuseppe Gottardo: scrittore, pubblicista, opinionista radiotelevisivo Roberto Brumat: giornalista, scrittore, comunicatore www.robertobrumat.it Con Occhio di lince promuoviamo le ultime pubblicazioni di libri (reperibili in italiano nelle librerie e in rete) orientati su aspetti economici e sociali. A ciò uniamo segnalazioni di recenti articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *